Case history

Riproduci video

Casi studio reali e portafogli vincenti

Investire in vini pregiati significa scegliere asset alternativi che siano in grado di configurarsi come beni rifugio in caso di recessioni e crolli del mercato tradizionale. La loro caratteristica principale, infatti, sta nell’avere una bassissima correlazione con le dinamiche finanziare tipiche di azioni e obbligazioni e con le loro imprevedibili oscillazioni e fluttuazioni. Capire perché è importante investire in vino significa rendersi perciò conto che diversificare il proprio portafoglio è un modo per tutelare il proprio patrimonio puntando su asset a bassissimo rischio e buon rendimento. In questa sezione ti presentiamo una serie di casi studio di portafogli che hanno performato in maniera vincente, suddividendoli in base alla tipologia di investimento e all’annata.

Ottenere questi risultati non è all’ordine del giorno, chiariamolo subito. Il guadagno medio con i fine wines si aggira attorno al 10/12% annuo. Attraverso queste case history reali, tuttavia, abbiamo voluto mostrarti come, grazie all’aiuto di un vero esperto e a una spiccata capacità di analisi del mercato, i vini pregiati possano davvero rivelarsi importanti alleati per tutti coloro che cerchino investimenti alternativi con cui tutelare il proprio capitale.

Vuoi ottenere anche tu risultati simili?

Fai divenire il tuo portafoglio investimenti un caso studio vincente. Richiedi una consulenza gratuita a Daniel Carnio ltd.

L’ignoranza è forse una benedizione, ma la conoscenza è potere.

Lo sai che il mondo dei vini rari è in continua evoluzione?
Non perderti nemmeno mezza opportunità di investimento.

Iscriviti ora e ogni 10 giorni riceverai:

it_ITIT